KINESIO TAPING E APPLICAZIONE: CONSIGLI PER UNA MIGLIORE EFFICACIA.
COME GARANTIRE LA DURATA E L'EFFICACIA

di | 16/03/2018

Alla fine dell’articolo trovi anche un breve video sui consigli da dare al paziente dopo l’applicazione del kinesio tape.

Ora vediamo alcuni consigli per ottimizzare l’applicazione del kinesio e aumentarne i risultati terapeutici.

Ecco a voi alcune informazioni, suggerimenti e consigli per garantire la massima durata e la massima efficacia del kinesio taping che si basa su semplici concetti.

Kinesio taping: applicazione su ginocchio

La foto rappresenta una delle possibili applicazioni di kinesio taping sul ginocchio. Vengono utilizzati cerotti di kinesio tape di colore diverso: fucsia sul muscolo quadricipite e nero che avvolge la rotula

La prima cosa da sapere è che il kinesio taping è principalmente fatto di cotone, al quale vengono aggiunti elementi chimici e sintetici per donare loro i famosi colori che lo caratterizzano.

I diversi tipi di colore utilizzato non stanno ad indicare una differenza di elasticità del cerotto ma servono per due principali motivi:

  • Poter facilmente contraddistinguere applicazioni sovrapposte e semplificarne un’eventuale rimozione.
  • Cromoterapia (terapia basata sui colori)
  • Strategia di marketing
  • Dicono… che in origine siano stati scelti i colori che creano meno allergie.

I colori principali che più frequentemente vengono utilizzati sono blu, fucsia, nero, bianco, beige.

  • Blu e fucsia sono colori vivaci e tra i più preferiti dai bambini.
  • Il cerotto di colore nero è il più applicato in ambito sportivo.
  • Il taping di colore bianco trova maggiori applicazioni in campo ospedaliero.

Ultimamente però, se ne vedono di tutti i colori (rosso, verde, maculato, tigrato ecc) e anche multicolore. Quindi possiamo liberamente dire che oggi: ogni azienda cerca di vendere il suo con un marketing legato all’estetica.

AD OGNI MODO PER CHI NON LO SAPESSE:

La differenza di colore non ha nessuna relazione con il grado di tensione o elasticità del kinesio taping. 

La colla acrilica ad “onde” è stata così studiata per favorire la dissipazione delle forze di taglio che potrebbero lacerare la pelle.

E qui entra in gioco l’operatore..

La tensione viene applicata e gestita dall’ operatore in fase di realizzazione. Una tensione troppo ridotta, o eccessiva, può compromettere non solo la funzionalità terapeutica, non appartando alcun effetto. Ma può anche provocare seri danni alla cute della persona o un peggioramento della sintomatologia.

Inoltre è importante sapere che prima dell’applicazione la pelle deve essere accuratamente pulita e asciutta.  Molto sconsigliata è l’applicazione di kinesio taping dopo aver usato creme o oli che andrebbero a interporsi tra le cellule epiteliali della pelle e la colla del cerotto.

Un’altra attenzione che possiamo adottare per avere la massima efficacia da una applicazione di kinesio taping è quella di depilare la zona nella quale faremo il trattamento. Qualora l’area sia particolarmente villosa è consigliabile rasarla molto prima rispetto all’applicazione del kinesio tape in modo tale che questa non risulti particolarmente arrossata e quindi sensibilizzata.

Posso utilizzare il Kinesio tape sempre e ovunque?

No, ci sono comunque alcune piccole regole da seguire e alcune controindicazioni da conoscere:

  • Non porre mai il kinesio taping in aree dove sono presenti FERITE, GROSSI NEI, SITI DI INFEZIONE, RASH CUTANEI poiché potremmo determinare un peggioramento delle condizioni o un ritardo della guarigione.
  • Non utilizzarlo in zone dove la pelle è particolarmente sensibile (inguine, ascella, attaccatura di capelli) onde evitare fastidiosi pruriti o arrossamenti cutanei.
  • Applicarlo almeno 40-45 minuti prima dell’attività fisica o di fare la doccia o un bagno.
  • Non asciugarlo mai con l’asciugacapelli o altre fonti di calore; ciò potrebbe attivare troppo la colla e rendere difficile la rimozione del cerotto.
  • Non far sfregare indumenti o strofinarlo con le mani soprattutto sui cosiddetti ancoraggi, ovvero le estremità del cerotto.
  • Non tenere l’applicazione più di 4-5 giorni.
  • Rimuovere il cerotto qualora si presentino dolore e/o prurito nel sito di applicazione per più di qualche minuto.

ECCOTI IL VIDEO CON ALCUNI CONSIGLI SU COSA DIRE AL PAZIENTE DOPO L’APPLICAZIONE DI KINESIO TAPE:

Se vuoi ricevere più dettagli a riguardo della tecnica di applicazione del kinesio taping scrivimi cliccando QUI

Dott. Fabio Marino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *