BENEFIT AZIENDALI QUALI SONO: pro e contro

di | 28/07/2020

BENEFIT AZIENDALI

Pro e Contro

Abbiamo già parlato di cosa sono i benefit aziendali e di quali sono in linea di massima. Oggi entriamo nel dettagli di alcuni dei principali benefit aziendali che possono essere erogati da un’Azienda, e messi a disposizione in diverse forme ai propri dipendenti.

Se non mi conosci è giusto che mi presenti molto brevemente… sono Fabio Marino fondatore dei Centri Kinesis Sport (medicina-fisioterapia e Personal Trainer) distribuiti nella provincia di Monza e Milano, laureato in Scienze Motorie e specializzato in posturologia, con una seconda laurea in Economia.

Con la KS eroghiamo servizi sanitari e legati al benessere dal 2006, e dal 2016, insieme al mio Team, ci dedichiamo al Corporate Aziendale con programmi sviluppati ad Hoc per le Imprese che intendono migliorare la qualità di vita personale e professionale dei propri dipendenti attraverso l’erogazione di “benefit aziendali”.

Nell’articolo precedente abbiamo già parlato abbondantemente di cosa sono i benefit aziendali.

Oggi ci concentriamo sui pro e contro dei principali benefit. Iniziamo col ripetere quali sono i principali benefit aziendali:

  • Buoni pasto/spesa
  • Assicurazioni sanitari per visite mediche
  • Convenzioni con attività limitrofe all’Azienda
  • Asili nido/scuole materne convenzionate o interne all’Azienda
  • Palestra Aziendale
  • Team building di gruppo
  • Corsi di formazioni interni ed esterni all’Azienda
  • Macchina Aziendale o autista
  • Telefono/pc Aziendale
  • La sala relax con videogiochi, divanetti, ping pong
  • Supporto coaching personalizzato
  • Quote di azioni aziendali erogate ogni anno sotto forma di premio aziendale (vale solo per le S.p.a).
  • Abitazione per il manager e la sua famiglia
  • Lo smart working (sempre più di moda)
  • Ecc…

PRO E CONTRO DI ALCUNI BENEFIT AZIENDALI

Buoni pasto

Tra i benefit aziendali sicuramente più conosciuti ci sono i famosi buoni pasto. Rappresentano un ottima forma di benefit per i dipendenti che, di fatto, possono risparmiare parte del loro stipendio, senza spenderlo per pranzi, cene, acquisti al supermercato ecc.

L’aspetto negativo è che sempre meno attività commerciali accettano i buoni pasto per via delle crescenti commissioni. Diventa pertanto più difficile riuscire ad utilizzarli. Il mio parere è che il Legislatore in primis dovrebbe rivedere la regolamentazione a riguardo.

Assicurazioni sanitarie

Un benefit “di livello” è rappresentato dalle assicurazioni sanitarie. Ovvero enti assicurativi privati che, a fronte di un premio pagato dall’Azienda, permettono ai dipendenti di recarsi presso strutture sanitarie private, per eseguire visite mediche, sedute di fisioterapia, esami diagnostici ecc, senza pagare il servizio erogato. Il dipendente potrà trovare in un elenco online, quali sono le strutture convenzionate con l’ente assicurativo alla quale la propria Azienda ha deciso di aderire.

Per esempio presso i miei Centri Kinesis Sport siamo convenzionati con molti enti che, per citarne qualcuno, possono essere: Previmedical, Ente Mutuo, DayMedical, Fondo Salute, oppure ancora Ordini di determinate categorie di lavoratori come Ordine degli Avvocati, Ordine degli Ingegneri ecc.

L’avvocato, l’ingegnere, il dipendente che si reca da noi, ha due possibilità che dipendono dal tipo di convenzione in essere:

Con il convenzionamento diretto, il lavoratore che usufruisce del benefit sanitario, non deve pagare niente. Esiste infatti un accordo diretto tra Azienda Sanitaria (esempio la Kinesis Sport) e l’ente assicurativo (es.Ente Mutuo). Molto comodo per il dipendente perché di fatto ha solo bisogno di una prescrizione rilasciata dal medico specialista, e successivamente potrà recarsi presso la struttura sanitaria convenzionata senza sborsare un centesimo.

Con il convenzionamento indiretto invece, l’unica differenza è che il dipendente dovrà anticipare la spesa sanitaria, che gli verrà successivamente rimborsata. Rimane pur sempre un benefit aziendali molto interessante.

Team Building

Altro benefit Aziendale ancora poco richiesto, ma in rapida diffusione, sono i Team Building. Per chi non li conosce, di fatto rappresentato un “viaggio/vacanza” in cui si sta tra colleghi dell’ufficio, della stessa divisione o dell’intera azienda e si condividono momenti per la crescita collettiva. Questo viaggio infatti non è squisitamente una vacanza in cui ci si mette al sole con il proprio libro o con le cuffie per la musica e ci si elimina dal mondo.

Il Team Building, come qualsiasi benefit Aziendale, ha significati più profondi come:

  • Il creare affiatamento in un gruppo che potrebbe essere appena costituito.
  • Recuperare sintonia tra i componenti di un gruppo che non stanno rendendo o in cui ci sono degli attriti.
  • Oppure far recuperare energie psico-fisiche ai dipendenti con attività strutturare ad Hoc durante il soggiorno.

In ogni caso, durante questi soggiorni organizzati da imprese che, come la mia, si occupano di Corporate Aziendale, si alternano momenti ludici, momenti di confronto, attività di gruppo ed esercitazioni individuali pensate e strutturate appositamente per quella determinata Azienda. Prima di un Team Building è necessario un approfondito confronto tra l’Azienda e l’Impresa che eroga il servizio.

Personalmente ho creato diversi Team Building, sul lago di Garda, alle Canarie, o singole giornate organizzate, con un programma ben preciso e definito ogni giorno. Il risultato è stupefacente.

Per le motivazioni sopra esposte potrai capire che i Team Building sono un benefit aziendale collettivo, potenzialmente utile a qualsiasi Azienda, dalle PMI alle grandi imprese; a differenza di quanti molti possono erroneamente immaginare, se strutturati con intelligenza, in location ben ricercate, possono veramente essere alla portata di tutte le imprese. O comunque in linea con il budget a disposizione dell’Azienda, si può strutturare un Team Building di durata variabile da un giorno a 3/4 giorni.

Sale ludiche e palestre

Se vogliamo alzare un po’ l’asticella della tipologia di benefit aziendali, possiamo parlare delle sale ludico-ricreative, o ancor di più delle palestre Aziendali.

Per ovvi motivi, questi benefit aziendali a disposizione dei dipendenti, possono risultare apparentemente impossibili da erogare per questioni economiche o di spazio. Dico “apparentemente” perché in realtà c’è la soluzione anche per le aziende che hanno problemi di spazio, ma la vediamo più avanti.

Spazi ludici

Per quanto riguarda lo spazio ludico-ricreativo, mi riferisco a zone aziendali, arredate in modo tale da favorire, durante i break, una rigenerazione psico-fisica accelerata. In queste sale, che dovranno essere interne all’Aziende, in base allo spazio a disposizione si possono posizionare piante vere (il verde è necessario), divanetti, videogiochi, ping pong, biliardini per giocare in più persone, e tanti altri stimolatori cerebrali e fisici.

La palestra

Oggi sempre più Aziende mi chiamano per strutturare al loro interno una vera e propria palestra Aziendale che verrà poi gestita da aziende specializzate come la nostra che, manlevano completamente l’Azienda appaltatrice, possono fornire attrezzatura e il personale qualificato per la gestione annuale.

È naturale che per costituire una palestra all’interno dell’Azienda, quest’ultima deve avere spazio e capitali a disposizione con un buon flusso di cassa annuale tale da permettersi la gestione della palestra erogata da aziende esterne. 

In realtà, ed ecco perché prima ho utilizzato il termine “apparente”, vi sono altre due alternative per le Aziende che vogliono la palestra, ma non possono costituirla all’interno dei loro spazi.

La prima è che si affidano a Centri Fitness esterni a loro vicini e, a fronte di un corrispettivo riconosciuto alla palestra, i dipendenti hanno la possibilità di usufruire del servizio. La seconda alternativa che, a mio avviso è ancor più interessante, economica, e sarà sempre più ricercata, è il servizio di attività fisica online.

Noi di Kinesis Sport Corporate, durante l’emergenza Covid, abbiamo sviluppato programmi di attività fisica per le Aziende totalmente online. Corsi di gruppo, lezioni di ginnastica collettiva o individuale, attività posturale o fitness… dei buoni professionisti non hanno bisogno di grandi attrezzi per allenare bene le persone. Anche in questo caso l’Azienda ci riconosce un corrispettivo economico, che però è nettamente meno costoso rispetto al convenzionamento o alla palestra in sede.  

Potrei elencare e descrivere molti altri benefit aziendali. In questo articolo ti ho parlato di quelli principali, o comunque particolari, che si stanno sempre più diffondendo nelle aziende.

Se ti sei perso il primo articolo puoi leggerlo da qui: “benefit aziendali cosa sono e come sceglierli“.

Per maggiori informazioni ti ricordo che puoi scrivermi alla mia casella di posta personale che è fabio.marino@kinesisport.com

Sono sempre a tua disposizione!

corporate-aziendale
Corporate aziendali: SCOPRI IL PROGRAMMA KINESIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *