CORSO ONLINE DI PERSONAL TRAINER: Come sceglierlo

di | 27/08/2020

Come e in base a cosa scegliere un corso online di Personal Trainer?

Se non mi conosci e sei capitato per la prima volta su questo blog è giusto che mi presenti un attimo… sono Fabio Marino laureato in Scienze Motorie con una seconda laurea in Economia. Ho iniziato la mia carriera come Personal Trainer 15 anni fa ed ho fondato i primi Centri di Personal Trainer in Brianza. Oggi sono 4 i Centri Kinesis Sport distribuiti nella provincia di Monza e Milano.

In molti mi scrivete chiedendo di parlarvi dei corsi di Personal Trainer. Quindi oggi parlerò proprio di questo e accennerò brevemente al nostro corso di Personal Trainer proposto, per la prima volta, in forma online, sviluppato col caro collega il Dottor Paolo Baldan (relatore del corso).

Primo criterio per scegliere un corso di Personal Trainer

Sul mercato c’è un’ampia scelta di corsi di Personal Trainer, peccato che non tutti siano riconosciuti e molti non diano basi solide con le quali entrare nel mondo del lavoro per saper gestire i clienti.

Partendo dal presupposto che un corso di personal Trainer per essere valido deve offrire almeno trenta ore di formazione, un requisito da tenere in considerazione è il tipo di certificazione che viene rilasciata a fine corso. Infatti, secondo me (ma non solo), è fondamentale iscriversi a corsi riconosciuti da un ente di promozione del CONI, per avere una maggior sicurezza sia a livello formativo che poi lavorativo.

Personal
Personal Trainer e cliente

Corso di Personal Trainer Online

Durante il periodo di Lock Down portato dal Coronavirus, tutte le Università e molte Scuole Italiane si sono aggiornate per poter offrire lezioni Online tramite apposite piattaforme.

(Anche noi ci siamo evoluti e abbiamo creato diversi corsi online tra cui il corso di Personal Trainer, che prima facevamo in presenza, per poter svolgere questa attività e assumerne la qualifica).

I corsi Online di Personal Trainer, per essere validi, devono rispettare i requisiti citati sopra, e hanno un vantaggio: si possono seguire da casa eliminando l’eventuale problema di spostarsi di località per la partecipazione il corso. Questa tipologia di formazione è ottima soprattutto per tutti coloro che lavorano e non hanno tempo libero durante la giornata o nei week end. Infatti le lezioni sono registrate e si possono seguire nei momenti di maggior tranquillità. Finite le ore di lezione online è obbligatorio l’esame finale per ottenere la certificazione, che verrà svolto anch’esso via telematica.

Cosa deve offrire un corso serio online di Personal Trainer?

Per offrire allo studente delle basi sicure sulle quali lavorare un corso di Personal Trainer deve prima di tutto spiegare che cosa può e non può fare questa figura e quali sono le sue aree di intervento a livello pratico. (fondamenti legislativi).

E’ giusto che un Personal Trainer sappia eseguire una corretta valutazione del cliente. Come e con quali strumenti?

  • Anamnesi: colloquio iniziale durante la quale il cliente espone i suoi obiettivi, la sua storia sportiva, le sue problematiche fisiche e il Trainer valuta un giusto percorso per lui.
  • Analisi posturale: sui tre piani, per mettere in evidenza eventuali alterazioni posturali, paramorfismi, distretti corporei da potenziare e altri da allungare.
  • Plicometria: il plicometro è uno strumento per la misurazione della massa grassa. Esso è uno strumento che può essere paragonato al calibro di un meccanico in quanto è costituito essenzialmente da una pinza e da una scala graduata che misura la distanza tra le punte.
  • Bioimpedenziometria: la BIA (Bioimpedenziometria) è un esame di tipo bioelettrico per l’analisi quantitativa e qualitativa della composizione corporea. La misurazione della resistenza e della reattanza che incontra una debole corrente che attraversa il corpo umano ci consente di stabilire, grazie a delle opportune formule, la composizione corporea e valutare lo stato nutrizionale. È ormai accettato da tutti che non è più sufficiente definire il sovrappeso o l’obesità usando unicamente delle formule matematiche. È indispensabile conoscere la composizione corporea perché il peso esprime la massa corporea (l’insieme della massa grassa, dei muscoli, delle ossa e dell’acqua).
  • Sfigmomanometro: questo è lo strumento attraverso il quale è possibile determinare la pressione sanguigna arteriosa. La pressione arteriosa è un parametro vitale molto importante, poiché sue alterazioni, in difetto o in eccesso, possono dare origine, oppure essere indice, di disturbi molto gravi.

Dove può lavorare il Personal Trainer

  • Nei centri Fitness, utilizzando l’attrezzatura e i macchinari del centro in cui decide di operare.
  • A domicilio del cliente, utilizzando piccoli attrezzi (come pesetti, cavigliere e elatici) e facendo svolgere esercizi a corpo libero;
  • All’aperto, sempre tramite utilizzo di piccoli attrezzi, degli esercizi a corpo libero o delle strutture calisteniche sempre più presenti nei parchi.

Durante un corso di Personal Trainer, ben fatto, allo studente devono essere approfonditi anche aspetti anatomo-fisiopatologici dei vari apparati e sistemi del corpo umano.

Non deve mancare la parte dedicata all’allenamento e alla contrazione muscolare

Nel corso da noi proposto, si studia approfonditamente la fisiologia della contrazione muscolare, le tipologie di contrazione (isometrica, concentrica, eccentrica), e le forme di allenamento per incrementare forza, resistenza e velocità.

Altro aspetto che il Personal Trainer deve sapere, è come trattare pazienti patologici affetti da:

  • Ipertensione;
  • Diabete;
  • Artrite;
  • Mal di schiena;
  • Obesità;
  • Cardiopatici;
  • Pazienti con protocolli di intervento;
  • Casi con problematiche cliniche articolari.

L’aspetto patologico difficilmente rientra in un corso base di personal Trainer. Nella maggior parte dei corsi, nostro compreso, fa parte dello step formativo successivo.

Inoltre saper gestire gli allenamenti in terza età e durante la gravidanza è fondamentale per differenziarsi e poter aiutare tutti i clienti che si potrebbero potenzialmente presentare.

Altre materie da approfondire…

Per far ottenere risultati ai clienti, due materie sulle quali il Personal deve saperne, sono l’alimentazione e la psicologia. Questo non vuol dire che deve diventare psicologo ne tanto meno dietologo. Sono però due materie importanti sulle quali è fondamentale essere preparati più che sommariamente. Il Personal Trainer deve infatti essere in grado di spronare il cliente nel raggiungimento dei suoi obbiettivi ed incentivarlo nella progressione. E conoscere i principi di una sana e corretta alimentazione per educare e sensibilizzare il proprio cliente a riguardo.

Aspetti legali, professionali e fiscali legati alla figura del Personal Trainer

In un corso di Personal Trainer è bene che vengano spiegati gli aspetti legali e professionali, ma anche fiscali di questa figura. Infatti i Personal Trainer possono lavorare sia con contratto che come liberi professionisti, e proprio per questo è giusto che sappiano come gestire questi aspetti.

Il Marketing e la figura del Personal Trainer

Un buon Personal Trainer oltre a saper fare bene il suo lavoro, deve essere anche in grado di pubblicizzarsi e farsi conoscere. E’ importante ricordare che per “vendere” questo tipo di lavoro e guadagnare la fiducia dei clienti bisogna formarsi e studiare materie come la comunicazione, il marketing, la psicologia dell’acquisto e avere almeno le basi di gestione aziendale.

Nel corso da noi proposto tratteremo anche questi argomenti che raramente vengono inseriti in un corso di Personal Trainer. Io reputo siano materie fondamentali che in buona parte hanno contribuito alla mia crescita e mi hanno permesso di duplicare i Centri nel settore salute e benessere. (Se poi vorrai approfondire specificatamente questi argomenti puoi scrivermi personalmente che saprò indicarti un’altro video-corso).

I clienti dovranno rimanere soddisfatti in modo da raccontare la qualità del tuo servizio Personal e farti buona pubblicità.

Se sei interessato a leggere il programma del nostro corso di Personal Trainer riconosciuto dallo Csen, ente di promozione riconosciuto dal Coni, puoi leggere questo articolo.

Per richiedere maggiori informazioni e chiarimenti contattaci da QUI

Dott.Fabio Marino

Se questo articolo riguardante il corso online di Personal Trainer ti ha chiarito alcuni dubbi e ti è stato utile ti consiglio di leggere anche:

CHI E’ IL PERSONAL TRAINER?

APRIRE UNO STUDIO DI FISIOTERAPIA O PERSONAL TRAINER DI SUCCESSO

CORSO ONLINE DI PERSONAL TRAINER
IL NOSTRO CORSO DI PERSONAL TRAINER ONLINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *