DOLORE ALLA SPALLA? COME FARE LA DIAGNOSI
Diagnosi e patologie della spalla

di | 24/03/2018

In fondo a questo articolo trovi anche le slide da scaricare sull’argomento “Dolore alla spalla”

Il Dolore alla spalla…

Spesso è il fisioterapista il primo a valutarla. Pertanto deve avere tutte le conoscenze per effettuare una valutazione e formulare una ipotesi. (Da confermare con test  o eventualmente con esami diagnostici).

dolore alla

Zona in cui si esacerba il dolore alla spalla. In realtà, se la sintomatologia si protrae nel tempo, il dolore può arrivare fino al collo e al polso.

In presenza di limitazione funzionale o dolore alla spalla è importante saper fare una diagnosi per identificare con precisione la patologia. Sentirsi dire “ho dolore alla spalla“, vuol dire tutto e niente. Potrebbe trattarsi di molte patologie differenti. Non per forza legate alla spalla. Che necessitano poi di percorsi e terapie strumentali completamente diversi. (Nelle slide, che potrai scaricare, trovi l’elenco delle patologie).

Partiamo col fare l’esame generale

Nelle patologie della spalla i sintomi principalmente riferiti sono il dolore e il deficit funzionale (limitazione articolare e riduzione della forza).

Il dolore deve essere valutato attentamente secondo alcuni parametri. Per esempio: sede del dolore, intensità, periodicità nel tempo,  ecc..

L’insieme di questi parametri aiuta ad inquadrare la patologia:

  • Nel caso di dolore notturno, tipico di lesione della cuffia.
  • In caso di rottura completa di uno o più componenti della cuffia lamenta deficit di forza e limitazione del movimento.
  • Mentre in presenza di lesioni parziali il sintomo più invalidante è il dolore.

Il dolore può essere espressione di patologie proprie della spalla, ma non per forza… Pertanto l’esame obiettivo va integrato con un esame clinico più ampio (principalmente neurologico e vascolare).

L’esame neurologico deve escludere:

Patologie come ernia o artrosi cervicale, o ancora neuropatie di singoli nervi o del plesso cervicale e brachiale.

L’esame vascolare:

È  indirizzato alla ricerca di una sindrome dello stretto toracico (compressione dei vasi succlavi). -Anche numerose patologie viscerali possono causare dolore che si proietta alla spalla: esempio l’ infarto, patologie polmonari, coliche epatiche.

È importante dunque saper riconoscere tutte le eventualità per programmare un percorso di riabilitazione corretto per il paziente.

 

Dolore-alla-spalla-sindrome-dello-stretto-toracico

Diagnosi differenziale per dolore di spalla: nel disegno rappresentate le cause della sindrome dello stretto toracico

Dalle slide potrai imparare i test  indispensabili per poter identificare la problematica di spalla. Non è semplice da leggere e richiede conoscenze specifiche. Consigliamo pertanto di non provare a farli a casa.

Cliccando qui sotto potrai scaricare tutte le slide:

DOLORE ALLA SPALLA

Se hai dolore alla spalla e sei in cerca di un fisioterapista specializzato in riabilitazione della spalla, puoi scrivermi il tuo problema da  QUI. Dopo aver analizzato la situazione ti farò seguire dal professionista più appropriato in uno dei Centri Kinesis Sport.

Dott. Fabio Marino

FISIOTERAPIA PER LA SPALLA: Prevenzione e Trattamento

Lussazione di spalla: trattamento conservativo

Conflitto sub-acromiale: diagnosi e test clinici

ISOCINETICA. L’ÈLITE DELLA FISIOTERAPIA

2 pensieri su “DOLORE ALLA SPALLA? COME FARE LA DIAGNOSI
Diagnosi e patologie della spalla

  1. sabrina

    buongiorno
    sono circa sei mesi che ho dolore alle spalle, e’ uniziato tutto con la spalla destra, soprattutto la mattina quando mi alzavo sentivo come se fosse compressa, e poi durante il giorno scioglieva. Ora il dolore e’ ad entrmbe le spalle ed arriva fino alla base del colle con forte tensione.
    Quale potrebbe essere il problema? Che esami devo fare?

    Grazie per una cortese risposta

    Sabrina

    1. Fabio Marino Autore articolo

      Ciao Sabrina,
      dai sintomi che mi descrivi potrebbe tranquillamente essere tensione muscolare. Ti consiglio di farti vedere da un fisioterapista che saprà indicarti la terapie più appropriata (che potrebbe essere dalla massoterapia da quanto mi descrivi). A disposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *