GINNASTICA POSTURALE E PROPRIOCEZIONE: IL PONTE PER GLUTEI
QUESTO ESERCIZIO PUÒ AVERE VALENZA POSTURALE O PROPRIOCETTIVA A SECONDA DI COME VIENE ESEGUITO

di | 16/03/2018

Sapevi che il ponte per i glutei può servire per diversi obiettivi? Continua a leggere questo articolo allora!

GINNASTICA POSTURALE E PROPRIOCEZIONE: IL PONTE PER GLUTEI

GINNASTICA POSTURALE E PROPRIOCEZIONE

Ponte per glutei con uno o due piedi in appoggio. Questo esercizio ha un elevato significato propriocettivo e posturale

Il ponte per i glutei è un esercizio che può essere eseguito con diverse varianti che enfatizzano la valenza più o meno propriocettiva dello stesso.

Ecco qui di seguito alcune varianti dell’esercizio in ordine di difficoltà!

  1. L’esecuzione più semplice prevede di fare l’esercizio ad occhi aperti su suolo stabile e braccia appoggiate al terreno.
  2. Eseguire l’esercizio posturale appoggiando al suolo solo un piede.
  3. Esercizio eseguito con entrambi i piedi poggiati su suolo instabile. (Tipo cuscino propriocettivo alto circa 10/15 centimetri).
  4. Ripetere l’esercizio poggiando solo un piede sul cuscino o bolla propriocettiva.

Provare poi a poggiare i piedi sulla Swiss ball (il pallone presente nel video).

  1. Ripetere l’esercizio ad occhi chiusi
  2. Ripetere lo stesso esercizio ad occhi chiusi provando a staccare le braccia dal suolo.

Tutti gli esercizi, prima di passare all’esecuzione successiva più complessa, è bene provarli ad occhi chiusi così da stimolare al meglio il sistema propriocettivo e migliorare la consapevolezza corporea.

Tutte le esecuzioni possono prevedere il mantenimento della posizione con i glutei sollevati da terra per più secondi, così da enfatizzare la tonificazione della muscolatura posturale della colonna vertebrale e della coscia compartimento posteriore.

PER CHI È IMPORTANTE QUESTO ESERCIZIO DI GINNASTICA POSTURALE E PROPRIOCEZIONE?

  • Per recuperi funzionali degli arti inferiori (caviglia – ginocchio – anca). Questo grazie al notevole intervento a carico dei muscoli posteriori della coscia, intervento del grande gluteo e del polpaccio.
  • Aiutare a tonificare i muscoli della colonna. Quindi ideale per chi ha problemi alla colonna vertebrale legati a squilibri muscolari o ipotonia
  • Ideale durante la preparazione atletica di alcuni sport individuali e di squadra. Perché migliora la coordinazione globale del corpo. Tonifica i muscoli posteriori della coscia prevenendo sovraccarichi del legamento crociato anteriore (tutela il crociato anteriore del ginocchio).

Se devi raggiungere questi obiettivi ti consiglio di vedere altri esercizi di ginnastica posturale e propriocezione cliccando sul prossimo video da “QUI

Se vuoi invece ricevere più dettagli sulla ginnastica posturale e propriocezione scrivimi cliccando QUI

Dott. Fabio Marino

QUI SOTTO IL VIDEO CON L’ESECUZIONE DELL’ESERCIZIO!

 

ESERCIZI PROPRIOCETTIVI: 7 CRITERI GUIDA

PROPRIOCEZIONE PER DISTORSIONE DI CAVIGLIA

CONTROINDICAZIONI GINNASTICA POSTURALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *