KINESIO TAPING ROTULEO: GONFIORE AL GINOCCHIO
TECNICA DI CORREZIONE DELLO SPAZIO SU GINOCCHIO GONFIO IN ZONA ROTULEA

di | 16/03/2018

GINOCCHIO GONFIO? APPLICAZIONE DI KINESIO TAPING ROTULEO CON TECNICA DI CORREZIONE DELLO SPAZIO

kinesio taping rotuleo

Applicazione di kinesio taping rotuleo per ginocchio gonfio con 2 bande a I

Il kinesio taping, particolare cerotto elastico applicato in modo da generare un effetto terapeutico, può essere utile anche in caso di ginocchio gonfio e dolente.

La tecnica che viene utilizzata in tal caso è quella della correzione dello spazio, variazione della tecnica del legamento. Se vuoi sapere nel dettaglio come funziona il kinesio tape, ti rimando all’articolo:

“KINESIO TAPING – COME AGISCE”

La tecnica del legamento si utilizza in caso di dolore localizzato e prevede l’utilizzo di un tape a “i”.

Può avere una funzione di stabilizzazione, in caso di instabilità di un’articolazione dovuta ad esempio ad un deficit di un legamento (da cui prende il nome la tecnica), oppure può dare l’effetto di decompressione.

Nel caso della nostra applicazione, l’obiettivo sarà proprio questo.

L’applicazione “space correction”, infatti, permette di decomprimere la zona trattata e “creare spazio”, riducendo dolore, infiammazione ed edema. Ne abbiamo parlato anche in questo articolo. In caso di ginocchio gonfio e dolente, l’obiettivo del kinesio taping ottenuto con questa tecnica è la riduzione della pressione femoro rotulea.

Come si applica il kinesio taping in questo caso?

Ecco come si deve preparare il tape prima dell’’applicazione:

  1. Posizionare il paziente sul lettino con il ginocchio in flessione di circa 90°
  2. Tagliare due strisce di tape misurando dal margine superiore a quello inferiore della rotula, una mediale e una laterale ad essa
  3. Arrotondare gli angoli delle strisce per garantire una migliore adesione del tape

Una volta preparati i due tape a “i”, l’applicazione si esegue così:

  1. Il tape va applicato posizionando il ginocchio nello stesso modo della preparazione, ovvero flesso a 90°
  2. Ciascun tape va strappato al centro, punto dove si applica la tensione, che solitamente varia dal 25% al 50%. La percentuale è più alta in caso di patologie croniche ed è più bassa nelle acute. Le estremità del tape vanno applicate senza tensione.
  3. Ciascun tape va posizionato su un lato della rotula, lateralmente o medialmente ad essa, partendo dal centro verso l’alto e il basso, formando due C in cui viene racchiusa la rotula.

Quando il paziente estenderà il ginocchio, sarà evidente l’effetto di sollevamento della rotula e “creazione dello spazio” sotto ad essa come conseguenza all’applicazione del kinesio taping.

Potrebbe interessarti anche l’articolo sulla tecnica utilizzata per applicare il kinesio tape alla lateralizzazione di rotula.

Se vuoi ricevere più dettagli a riguardo della tecnica di applicazione del kinesio taping rotuleo o ricevere una prima consulenza fisioterapica gratuita per il tuo ginocchio, scrivimi cliccando QUI

Dott. Fabio Marino

Autore: Dott.ssa Ft Dalila De Blasio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *