Test Ortopedici polso

Brevi cenni di anatomia del polso

Il polso è l’articolazione del corpo umano posta tra avambraccio e mano.

Testo ortopedici polso: immagine descrittiva delle strutture anatomiche del polso

Immagine del polso. Descrizione delle strutture anatomiche. Rappresentati il nervo mediamo, il nervo ulnare e e le strutture muscolo-tendinee di polso e mano

 

Le ossa del polso sono le epifisi distali di radio e ulna e le otto ossa del carpo. Queste ultime sono:

  1.  Scafoide
  2. Semilunare
  3. Piramidale
  4. Pisiforme
  5. Trapezio
  6. Trapezoide
  7. Capitato
  8. Uncinato

Tutte le ossa sopra citate, hanno l’importante compito di costituire l’articolazione del polso. Quest’articolazione è fondamentale per la funzionalità della mano; infatti, permette i movimenti di:

  • Flessione della mano. È il movimento che consente di avvicinare il palmo della mano al braccio. Il ROM articolare in questo caso è di 80 gradi, con coinvolgimento dei muscoli:
  1. Flessore radiale del carpo e ulnare del carpo.
  • Estensione della mano. Questo movimento consente di avvicinare il dorso della mano al braccio. il Rom articolare è di 70 gradi con coinvolgimento di:
  1. Estensore radiale lungo del carpo e radiale breve del carpo.
  • Deviazione radiale della mano. È il movimento che consente di avvicinare il lato della mano con il pollice al radio. Rom articolare di 20 gradi, con coinvolgimento di:
  1. Estensore radiale del carpo e radiale lungo del carpo
  2. Abduttore lungo del pollice
  3. Estensore breve del pollice.
  • Deviazione ulnare della mano. Consente di avvicinare il lato della mano con il mignolo all’ulna. Rom articolare di 30 gradi, con coinvolgimento di:
  1. Flessore ulnare del carpo
  2. Estensore ulnare del carpo.

 

Test ortopedici di polso

Sindrome del Tunnel Carpale:

Il tunnel carpale è una struttura osteo-legamentosa, fatta ad arco e situata tra la parte interna del polso e il palmo della mano.
Esso viene chiamato tunnel perché forma uno stretto passaggio per nove tendini e per un nervo, sensitivo e allo stesso tempo motorio, denominato nervo mediano.
La sindrome del tunnel carpale insorge quando il nervo mediano, a livello del tunnel carpale, subisce una compressione nervosa tale per cui perde parte della sua funzione sensitiva e parte della sua funzione motoria.

Immagine che evidenzia il Tunnel Carpale

Tunnel Carpale

 

Segno di Tinel del polso

Con la mano del paziente in supinazione percuotere la superficie palmare del polso con un martelletto. Parestesie della mano lungo la distribuzione del nervo mediano (pollice, indice, medio e la metà mediale dell’anulare) indicano presenza di sindrome del Tunnel Carpale.

Test di Phalen

Invitate il paziente a flettere i polsi mantenendo il dorso delle mani l’uno attaccato all’altro. Quando il polso è flesso, il retinacolo del flessori aumenta la compressione del nervo mediano. In caso di parestesie lungo il decorso del nervo mediano ci troviamo davanti alla sindrome del Tunnel Carpale.

 

Tenosinovite stenosante (dito a scatto)

La tenosinovite stenosante si presenta quando nella guaina tendinea si sviluppa una zona di rigonfiamento. Ogni volta che deve attraversare la puleggia vicina al rigonfiamento il tendine viene schiacciato con conseguente dolore e una sensazione di scatto nel dito corrispondente.

Test di Finkelstein

Invitare il paziente a chiudere il pugno con il pollice chiuso all’interno della mano ed inclinare il polso verso l’ulna. Un dolore distale al processo stiloideo del radio indica dito a scatto all’abduttore del pollice e dei tendini dell’estensore breve del pollice.

 

Sindrome del Tunnel Ulnare o Cubitale

La sindrome del tunnel cubitale è una condizione patologica che si manifesta attraverso formicolio, addormentamento e parestesie a carico del mignolo e dell’anulare della mano, provocata da una compressione del nervo ulnare o dalla trazione dello stesso nervo a livello del gomito.

Triade del Tunnel ulnare

Esaminare e palpare il polso del paziente per valutare la sensibilità a livello del tunnel ulnare, l’eventuale presenza di deformità e artiglio del quarto dito e l’atrofia dell’aminenza ipotenale.

 

Ti potrebbero interessare anche:

I TEST ORTOPEDICI PER LA SPALLA

GINOCCHIO: TEST ORTOPEDICI

TEST ORTOPEDICI CAVIGLIA

Per maggiori informazioni o consigli sul tema test ortopedici di polso o altre articolazione clicca

QUI

Dott: Fabio Marino

Autrice: Faccin Cristina.