LA CERVICALE: funzioni e alterazioni

di | 10/11/2020

“La cervicale funzioni e alterazioni” A cura del Dott. Daniele Colombo Fisioterapista e socio Kinesis Sport Monza

Cos’è la cervicale?

La cervicale è un distretto corporeo caratterizzato da sette vertebre che si articolano superiormente con la base del cranio e interiormente con la prima vertebra toracica.

Immagine delle vertebre cervicali
Tratto cervicale

Qual’é il suo compito?

Il compito delle vertebre cervicali è quello di fornire sostegno alla testa e al collo. Tra una vertebra e l’altra presentano dei cuscinetti che servono per assorbire le forze di compressione che subisce la colonna vertebrale (traumi). Tali cuscinetti sono i famosi dischi intervertebrali che posso lesionarsi e creare ernie o protrusioni. Intorno a queste ci sono legamenti, vasi, nervi e muscoli, che ne permettono il movimento.

Cervicale e postura

La Cervicale è un area del corpo molto importante per la gestione della postura. Persone che lavorano  sedute, al pc o su qualsiasi supporto che, prolungato nel tempo, non rispetta la fisiologia del corpo, possono presentare disturbi cervicali che possono poi ripercuotersi al resto del corpo.

Molte persone almeno una volta nella vita si sono trovate alle prese con qualche disturbo legato alla cervicale. Più comunemente chiamata “cervicalgia“. L’utilizzo sempre più frequente di apparecchiature elettroniche in modo scorretto per molte ore possono, a breve /lungo termine, generare problematiche relative a questa area.

I problemi legati alla cervicale possono essere molteplici e molto fastidiosi. Questi variano dalla più comune “sensazione di rigidità” al mal di testa vero e proprio a volte accompagnato da sensazioni di vertigine o nausea. Talvolta a questi sintomi possono associarsi fastidiosi mal di denti, acufeni (fischi ad uno o entrambe le orecchie) scricchiolii articolari e forti dolori localizzati in varie aree, tra cui la base della nuca.

Cause del disturbo

Le cause principali di questi disturbi sono: le posture errate, i traumi, il sovraffaticamento, la debolezza muscolare e le contratture. Se non si interviene su una di queste cause e non si apprende un adeguata igiene motoria si potrebbe cronicizzare il problema e così sfociare in protrusioni, ernie o artrosi precoce ed importante delle articolazioni della cervicale.

postura corretta Immagine di una postura corretta a lavoro. Se scorretta può portare conseguenze alla nostra cervicale
Postura corretta

Rimedi per cervicalgie:

Fortunatamente in qualsiasi fase ci si trovi esiste un adeguato metodo di trattamento fisioterapico utile per migliorare la sintomatologia per poi gradualmente portarla a risoluzione o stabilizzazione, con una migliore gestione del proprio corpo in termini di forza, percezione e consapevolezza del proprio corpo e di come utilizzarlo al meglio.

Per saperne di più chiedi al tuo Fisioterapista o in alternativa puoi prenotare una valutazione fisioterapica gratuita venendomi a trovare nel Centro di Monza. Puoi contattarmi da qui.

Dott.Fabio Marino

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE I SEGUENTI ARTICOLI:

QUALE FISIOTERAPIA PER LA CERVICALE

DOLORE ALLA CERVICALE ANALIZZIAMO IL PROBLEMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *